Category Archives: San Valentino

Love mozzarella

Un messaggio a chi vuoi bene

Che sia San Valentino, un anniversario o un giorno qualunque dell’anno, è sempre bello dire alle persone che ami cosa provi per loro. Il nostro suggerimento non poteva che essere VisualFood, ed ecco quindi un modo semplice per dire “ti amo” col cibo.

Love mozzarella

Continua a leggere

Ricette e idee per una cena romantica

Scaloppine a forma di gufo

Gufo-scaloppine

Si pensa a San Valentino come alla festa degli innamorati… ma perché non festeggiare l’amore, invece degli innamorati? L’amore in senso più esteso: per i propri genitori, per i propri figli, per i fratelli e gli amici, per la persona che non abbiamo ancora incontrato. Continua a leggere

Un’insalatina tenera, tenera

Per San Valentino, per Carnevale, per Pasqua, per la primavera…

insalata di san valentino VisualFoodCome si fa a proporre un’insalatina così carina solo per il giorno di San Valentino?! E’ talmente colorata che starebbe bene anche a Carnevale, magari per contrastare tutto il fritto che ci viene proposto nei giorni di maschera…

Ha l’aria di un piatto di festa con i colori della primavera e quindi, perché non proporlo anche a Pasqua? Insomma, Rita una ne fa…e la sottoscritta cento ne pensa!

Vediamo però in che cosa consiste.

Continua a leggere

Un secondo goloso per San Valentino

cotoletta a forma di cuore VisualFood

Dopo aver allietato le papille gustative e gli occhi degli amanti del sushi, oggi dobbiamo dedicarci ad un piatto che, davvero, fa gola alla stagrande maggioranza di noi: la cotoletta! Chi mai resisterebbe a questa assoluta golosità? E guardate che meraviglia! Io solo a descriverla ho già i succhi gastrici in ebollizione! Anche perché dopo che fotografi e tecnici le hanno dato le giuste attenzioni …me la sono mangiata tutta!

Ebbene, oggi ve la proponiamo ancora una volta in veste di “Cirano de Bergerac”. Veniamo subito ai suggerimenti per portare alla vostra bella questo “messaggio goloso d’amore”… Continua a leggere

Sushi fatto col cuore…

Sushi di SanValentino

 

Guardate un po’ che splendida idea abbiamo avuto per rendere ancora più speciale le occasioni importanti: abbiamo fatto un sushi col cuore!

Un piatto davvero raffinato e delizioso per gli amanti della cucina giapponese. Io ne vado ghiotta e se qualcuno lo facesse per me, sarei l'”amante” più felice della terra! Perciò abbiamo deciso di offrirvi questo tutorial diviso in tre tecniche. Ecco la prima.

 

Continua a leggere

Cocktail dell’innamorato

Cuore di fragolaAccidenti, mancano poco più di due settimane a San Valentino! Cosa si potrebbe fare di speciale?

Mi piacerebbe partire proprio da una cosa che di solito viene molto trascurata, ma che, essendo il primo biglietto di presentazione che offrite al vostro ospite, andrebbe presentata al meglio: l’aperitivo!

Quindi, attingendo direttamente dal repertorio del mio Cyrano de Bergerac personale, cioè dallo scrigno VisualFood, eccovi qui uno splendido

Cocktail dell’innamorato

Ingredienti: 500 ml di prosecco di Valdobbiadene,  100 gr zucchero, 500 gr fragole, mezzo limone, una ventina di cubetti di ghiaccio.

Lavate bene le fragole, privatele del picciolo verde (tranne che ad un paio che userete per il vestitino VisualFood) e togliete la parte bianca e più dura. Mettetele quindi in un frullatore per ottenere una crema omogenea insieme a un cucchiaino di limone spremuto. Aggiungete il ghiaccio e frullate nuovamente a massima velocità fino a che il ghiaccio sia completamente macinato. Aggiungete il prosecco, continuando a frullare e lasciate riposare per due minuti.

Veniamo al vestito VisualFood:

-prendete una fragola, tagliatela a metà e incidetela a forma di cuore

– fate un taglio inclinato nella parte posteriore che serva a sostenere il cuore di fragola sul bicchiere

– intingetela nello zucchero semolato e fissatela sul bicchiere contenente il cocktail.

 

Che ne dite? Provate e farete un figurone, perché …

con il cocktail di San Valentino, l’innamorato viene cotto a puntino!

San Valentivo è vicino vicino….

…e un piatto fatto con amore vale più di mille parole!

l'omnio innamorato

Di per sè un piatto buono e saporito, anche se piccolo, anche uno stuzzichino fatto con le tue mani, comunica qualcosa di te. Tante volte, se è fatto con il cuore, diventa un gesto che gratifica più te che l’hai preparato che chi lo riceve. E’ l’effetto galvanizzante del gesto d’amore!

E se fosse preparato con il vestito delle feste? Provate! Mettete un vestitino VisualFood alla vostra piccola creatura commestibile e vedrete che effetto!

Ora offritela alla persona che più amate e poi guardate in basso e controllate se i vostri piedi non poggiano più a terra. E’ così? Eccerto! Perché…

…VisualFood vi mette le aliiiii!

Michela P.

Rose di crêpes

rose di crêpes visualfood

Oggi vi mostro un esempio di dessert VisualFood, ovvero un piatto vero e proprio ad alto impatto visivo.

Questa ricetta fa parte del menu con cui ho partecipato al libro di Roberta D’AnconaCucina Italiana 2.0 – Dal web ai fornelli in 100 ricette“.

copertina libro Cucina Italiana 2.0

Nel menu ci sono anche un antipasto di pere con taleggio e noci, un risotto ai carciofi e un secondo di pesce, il tutto ovviamente in chiave “visual”!

Il libro di Roberta è molto interessante perché fa un’analisi storico-sociologica del passaggio dalla cucina domestica al mondo dei blog e da tanti consigli a chi vuole cimentarsi in un’avventura del genere. Sono molto contenta di essere stata prescelta da Roberta per collaborare al suo libro.

Veniamo ora alla ricetta e alle istruzioni passo passo per realizzare queste fantastiche rose di crêpes VisualFood®.

Continua a leggere

Tecniche: trasformare una forma ovale in un cuore

cuore-di-salame1

Apriamo una nuova sezione di questo nuovo blog: le tecniche.

Visto che domani è San Valentino, parliamo di cuori e vediamo questa semplice tecnica per trasformare tutto ciò che ha una forma ovale in un cuore.

La cosa è molto semplice, basta fare un taglio diagonale nella fetta e ruotare sottosopra una delle due metà. Quindi, step 1, individuare il punto ideale in cui praticare il taglio. Continua a leggere

Mela segnaposto per San Valentino

mela con cuore intarsiato

Ecco un’idea super-veloce per un delizioso segnaposto di San Valentino VisualFood, ma riciclabile anche per la festa della mamma, compleanno e qualsiasi altra occasione speciale.

Vi servirà un levatorsoli a forma di cuore, grande.

 

Premete per circa 1 cm dentro la mela rossa ed estraete un cuoricino. Se il cuore non si stacca muovete a destra e sinistra il levatorsoli in modo da fare leva e far spezzare il pezzetto di mela. Bagnate subito con succo di limone per evitare che annerisca.

Ripetete la stessa operazione con la pera (ma può anche essere anche una mela gialla, una mela verde o un altro frutto), quindi invertite i cuori, sempre bagnando con succo di limone.

Annodate un fiocco rosso sul picciolo e… voilà, il segnaposto è pronto!

mela con cuore e fiocco

 Se siete ultra-romantici e un cuore solo non vi basta… ecco la versione con due cuori:

accanto al primo cuore scavate con il levatorsoli un secondo cuore prendendo anche un angolo vuoto del primo;

 

 

 

 

 

 

fate la stessa cosa sulla pera: intagliate con il levatorsoli un secondo cuore prendendo anche un angolo in alto a sinistra vuoto. Cercate di tenere la stessa angolazione del cuore intagliato nella mela: la punta del levatorsoli non deve essere rivolta né verso l’interno (come in foto), né verso l’esterno, ma deve essere parallela a quella del primo cuore.

 

 

Posizionate il cuore così intagliato accanto al primo, dovrebbe combaciare perfettamente.

Finite sempre con il fiocco rosso e qualche fogliolina di mela.

 

 

 

 

Volete condividere questo tutorial su Pinterest, Pinspire, Facebook o semplicemente salvarvelo come promemoria sul vostro pc? Ecco l’immagine che raccoglie i tratti salienti del tutorial:

Sempre per San Valentino e sempre con lo stesso attrezzo o con quello di forma più piccola, potrete realizzare cuoricini anche con verdure, formaggi e persino marshmallows:

Spero di avervi dato qualche idea utile. Al prossimo post! 

Idee per la colazione di San Valentino

cuori di zuccheroCari Visualfoodies,

in questo post vi proponiamo qualche semplice ma efficace idea per comunicare un pensiero speciale a chi amate di più nel giorno di San Valentino (e non è detto che debba essere per forza un fidanzato o un marito, potrebbe essere un pensiero per i vostri figli o per i suoceri!).

Ecco quindi alcune idee prese dalla rete che sicuramente vi aiuteranno nell’impresa.

Partiamo dalla prima colazione per esempio, che per me è sinonimo di “iniziamo bene la giornata”. Martha Stewart propone una tazza di cioccolata calda decorata con cuoricini di marshmallows. Semplice, golosa e veloce! Per ritagliare i cuoricini potete usare piccolissimi tagliapasta a forma di cuore oppure i levatorsoli a forma di cuore in due misure che trovate nel nostro shop.

 Cioccolata con cuoricini bianchi

La cioccolata è un po’ troppo calorica? Meglio un cappuccino? Allora basta decorarlo con un cuore di cioccolata. Se non avete molta dimestichezza con il cioccolato fuso e il cornetto di carta, basta usare uno di quei tubetti di cioccolata per scrivere sulle torte oppure prendere uno sciroppo al cioccolato già pronto (tipo Nesquik squeeze).

cappuccino decorato per san valentino

Non vi piace il cappuccino? Preferite un semplice caffè? Provate allora a decorarlo con un cuore di schiuma di latte, come propone Martha Stewart. Dopo aver versato il caffè nella tazza, prendete la schiuma di latte e versatene otto puntini con la punta del cucchiaino disegnando con i puntini una forma di cuore. Poi con l’aiuto di uno stuzzicadenti ri-disegnate la forma del cuore passando con lo stecchino al centro di ogni puntino di schiuma. In questo modo ogni puntino diventerà a sua volta un cuore.

caffè decorato con schiuma

Victoria di “A subtle revery” propone invece qualcosa di fresco: dei cubetti di latte ghiacciato colorati di rosso da servire nel latte freddo. Si prende del latte e si versa qualche goccia di colorante rosso per alimenti, poi si versa in stampini per ghiaccio a forma di cuore (lei ha usato quelli dell’Ikea) e si mette a congelare. Fatto. Ecco come risultano versati nel latte:

 latte fredo con ghiaccio a forma di cuore

Un’altra idea carina può essere quella di decorare lo zucchero, invece della bevanda. Questa soluzione ha il vantaggio di poter essere preparata in anticipo. Potete scegliere se preparare delle zollette a forma di cuore oppure disegnare un cuore rosso su zollette quadrate. Vediamo come fare.

Zollette di zucchero a forma di cuore: prendete dello zucchero e un liquido (che può essere acqua, liquore, caffé, colorante liquido, e così via). Aggiungete poco a poco del liquido nello zucchero fino ad inumidirlo. Se usate dei coloranti in polvere, scioglieteli precedentemente in acqua e usate questa come liquido. Premete lo zucchero inumidito in piccoli stampini a forma di cuore e pulite bene i bordi. Lasciate asciugare ed estraete i cuoricini dando dei colpetti sullo stampo.

cuoricini di zucchero colorati

Zollette decorate: prendete degli zuccherini a forma di cuore, di quelli che si usano per decorare le torte e attaccateli ai cubetti di zucchero con un goccio di ghiaccia.

cubetti di zucchero decorati

Per chi ama la colazione all’americana, ecco anche delle idee con uova e salumi. Cominciamo con i tipici french toast con uovo al centro. Ecco come ce li propone Martha Stewart:

pane da toast con cuore e uovo al centro

ingredienti per french toast di san valentino

Gli ingredienti sono: pane da toast, uova, burro aromatizzato alle erbe.

L’attrezzatura: un tagliapasta a forma di cuore e un padellino in cui friggere i toast.

 

– Con il tagliapasta asportare un cuore al centro del pane da toast;

– spalmare il pane con il burro alle erbe

– dorare in padella la fetta da un lato, quindi girarla delicatamente e rompervi al centro l’uovo.

– Coprire la padella con il coperchio e lasciar cuocere 5 minuti a fuoco basso, fin quando il bianco dell’uovo sarà cotto.

– Trasferire la fetta in un piatto e servire con il cuore che era stato asportato (eventualmente tostato anche quello), perfetto per essere intinto nel tuorlo.

– Servite caldo con sale e pepe a piacere.

Un’ulteriore decorazione? Dei cuoricini di ketchup (Cute food for kids).

 cuoricini di ketchup

Non vi sta venendo fame?

Concludiamo con questi würstel sempre con uova e sempre a forma di cuore.

cuori di wurstel ripieni di uova

Per realizzarli bisogna tagliare in due il würstel nel senso della lunghezza, lasciando comunque intera una delle due estremità.

cuore di wurstelRipiegare verso il basso l’estremità tagliata e fermarla con uno stecchino. Cuocere il würstel in acqua bollente oppure in padella. In padella rosolare un lato, quindi girare il cuore e versatevi dentro l’uovo sgusciato. Coprite e lasciate cuocere l’uovo.

Prima di servire togliete lo stecchino.

Mi fermo. Spero di avervi dato abbastanza idee tra cui scegliere per una colazione di San Valentino in stile VisualFood!

Al prossimo post!

La decorazione perfetta per il cocktail di San Valentino

guarnizione da cocktail a forma di cuore

Per San Valentino, ma anche – perché no? – per la festa della donna, un compleanno o un giorno speciale in cui volete regalarvi un aperitivo speciale… non rinunciate a decorare il vostro bicchiere! Soprattutto se la decorazione è VisualFood e quindi è:
– bella da vedere
– buona da mangiare
– semplice e veloce da realizzare
Come ad esempio questo cuore di fragola.

Ecco come farlo.

Continua a leggere