Category Archives: Decorazioni del piatto

Idee per decorare i vostri piatti con il VisualFood

Lodi – Corte Biffi – 29 Maggio 2014

Corte-Biffi (8)

In questo book fotografico mostriamo alcune foto del corso che si è tenuto a San Rocco al Porto (LO) presso Corte Biffi il 29 maggio 2014.

I corsisti si sono cimentati nella creazione di un bellissimo bouquet di frutta: ananas, pere, fragole sapientemente intagliate e decorate creano un insieme di fiori colorati che ingannano l’occhio piu’ attento.

Tutti super soddisfatti dei loro capolavori e, come ogni volta che facciamo un corso, hanno potuto portarli  a casa e mostrarli fieramente ai propri cari.

Dopo aver frequentato un corso VisualFood, tocca a voi interpretare quello che avete imparato e lasciarvi trasportare dalla fantasia. Buon lavoro!  Continua a leggere

“IL TOPOLIMONE” – Videotutorial VisualFood

IL TOPOLOMONE ovvero un limone trasformato in topolino. Come realizzare una simpatica decorazione semplice e veloce in un piccolo capolavoro di Food Art. Ideale da presentare in tavola ogni qualvolta serva del limone e perfetto,  ad esempio, per accompagnare  i piatti di pesce. Provate anche voi!

 

Aci Castello (CT) 17-18 Maggio 2014

Aci Castello (CT) 17-18 Maggio 2014  persso il Ristorante ACIDO LATTICO

2014-05-17 17.44.11

La nostra prima volta in Sicilia è stata indimenticabile; ci siamo sentiti a casa grazie alla calorosa accoglienza che ci è stata riservata, sia dai corsisti che dai proprietari della location (Acido Lattico Via Stazione, 32, 95021 Aci Castello CT, Italia ) che dalla disponibilissima organizzatrice del corso Melania Millesi. Era presente anche la nostra preziosa collaboratrice Angela.

 

Vi proponiamo alcune foto, dandovi appuntamento ad un prossimo corso che speriamo si svolgerà molto presto. Buon lavoro con le creazioni VisualFood.

Continua a leggere

Corso ROMA 11-12 Maggio 2014

Finalmente a ROMA presso la scuola di cucina “A tavola con lo chef” .

Nel primo workshop abbiamo visto nascere tra le nostre mani un bouquet di cruditè… particolare dopo particolare ha preso forma una fantastica creazione di verdure crude
Da vedere, apprezzare e poi finalmente…mangiare.

Nel secondo workshop ci siamo dedicati al “Piatti Freddi Estivi“. Che soddisfazione creare qualcosa di eccezionalmente bello e buono.  Una caprese come la nostra ha davvero un altro sapore, Non vi pare?

Nel terzo workshop #VisualFood a ROMA, si è parlato di salumi.
Una buona presentazione del piatto è fondamentale. Ci siamo cimentati con le rose.  Ve le hanno mai regalate le rose di prosciutto? Davvero originali

All’ultimo dei quattro workshop di ROMA abbiamo trattato i formaggi.
Tante belle idee per decorare i nostri piatti o per presentare in maniera originale un pezzo di formaggio.
Basta un po’ di fantasia e le idee si moltiplicano.

La nostra esperienza a Roma è stata molto positiva. Siamo stati accolti nella favolosa cucina della famosa scuola “A tavola con lo chef” che ringraziamo di cuore. I nostri corsisti ci hanno dato, come sempre, grandi soddisfazioni. Frequentando un corso #VisualFood vi renderete conto di come anche la persona meno esperta possa comunque raggiungere ottimi risultati. Noi vi insegnamo le tecniche, voi metteteci la fantasia.

Grazie di cuore a tutti, grazie Roma, a presto!

Insalata con coniglietto di uovo – Videotutorial

coniglietto pasquale VisualFood

 

 

Con questa creazione VisualFood vogliamo proporvi un prato primaverile. E’ un modo simpatico per portare in tavola una semplice insalata trasformata in un’opera di food art. Puo’ essere considerato un piatto unico, fresco, leggero e adatto alla stagione primaverile o al pranzo pasquale.

 

Continua a leggere

Corso 17-18/03/2014: presso Cescot Rimini

7

 

 

Questo corso di Banqueting che si è svolto a Rimini è stato un corso intensivo rivolto agli allievi di Cescot. Abbiamo passato due giorni in classe cercando di trasmettere loro alcune regole basilari della decorazione del piatto e dell’intaglio.

 

 

Continua a leggere

“Piatto Arlecchino” VisualFood

primo_VisualFood_per_Carnevaleinsalata_VisualFood_Arlecchino

 

 

 

 

Questo piatto di carnevale allegro e colorato anticipa la primavera che è alle porte.

Vi sarà molto piu’ facile realizzarlo se utilizzate un taglia julienne o un rigaverdure 

Provatelo nella versione insalata o come condimento per la pasta. In entrambi i casi è un piatto che mette allegria. Buona visone.

La pera “design” e un contest

pera intagliata

Oggi voglio farvi vedere quanto sia facile trasformare una semplice pera in un oggetto di design. Vi basta avere lo strumento giusto. In questo caso un coltello triangolare che potete acquistare anche sul nostro shop a soli 7,00€.

Scegliete delle pere belle e regolari, possibilmente con almeno una fogliolina ancora attaccata al picciolo. A me personalmente piacciono molto le Abate, ma vanno bene anche altre varietà dalla forma affusolata.

Preparatevi una ciotola con abbondante acqua e un pugno di sale in cui immergere la frutta man mano che è pronta per evitare che ossidi. Non preoccupatevi, le pere non diventeranno salate. In alternativa al sale potete usare del succo di limone spennellato direttamente sui tagli con un pennello di silicone.

Molto importante è l’impugnatura del coltello. Dovete tenerlo molto vicino alla lama triangolare, con il lato tagliente rivolto verso il pollice e il pollice che fa sempre opposizione. Per disegnare le scanalature useremo solo uno spigolo del triangolo.

come_usare_il_coltello_triangolare

Per prima cosa pratichiamo un taglio alla base della pera e asportiamo una fettina sottile. Questo per permettere alla pera di stare in piedi.

taglio_alla_base  pera con foglia

Cominciamo dall’alto e disegniamo un movimento fluido che somiglia a quello di un’onda o di una S molto allungata. Iniziamo il taglio vicino al picciolo e ruotiamo la pera mano a mano che scendiamo verso il basso, in modo che il taglio finisca un paio di centimetri più a sinistra di dove siamo partiti (se siete mancini il movimento sarà da sinistra a destra).

pera_design_intagliata_1pera_intagliata_design

Proseguite su tutta la pera, alternando una striscia di buccia a un taglio.

pera_design_intagliata_2

Mettete in acqua e sale per qualche minuto (o fino al momento dell’uso, se la preparate con qualche ora di anticipo). Prima di servire asciugate la pera.

VARIANTI

Le varianti possono essere infinite e possono riguardare il decoro sulla pera quanto il suo uso.

Ad esempio, invece delle S potremmo intagliare un’unica spirale, oppure delle spirali concentriche sui vari lati della pera,

 pera_intagliata_spirale   pera

oppure ancora tagliarla a scacchi con quadrati bianchi alternati a quadrati di buccia.

pera_a_scacchi_1 pera_a_scacchi_2 pera_a_scacchi_3

Riguardo all’uso… io ve l’ho proposta come una semplice e veloce decorazione per un vassoio di formaggi, ma potrebbe tranquillamente diventare un dessert cuocendo la pera nel vino aromatizzato con agrumi e aromi (cannella, chiodi di garofano) e zucchero oppure svuotandola dal basso con un coltello parisienne e farcendola con crema, cioccolata e pan di spagna aromatizzati con liquore (una volta cotte in uno sciroppo di zucchero o al forno).

Se cuocete la pera nel vino rosso le parti scavate prenderanno il colore del vino. Potete finire di sbucciare la pera per avere delle striature alternate bianco e rosso. La stessa cosa vale se utilizzate altri motivi, come gli scacchi, dei cerchi, dei triangoli e altri tipi di spirale.

pere_design

CONTEST

Scatenate la vostra fantasia, ragazzi e fatemi vedere cosa sapete fare! Aspetto le vostre proposte qui o sul nostro gruppone Facebook “Quelli del VisualFood“. Una giuria di 3 esperti valuterà le proposte e l’idea più originale e meglio presentata (a nostro giudizio, ovviamente) sarà premiata con un set di 18 attrezzi da intaglio dal valore di 30,00€ (o altri attrezzi per pari valore, se il kit lo avete già).

Per partecipare lasciate un commento qui sotto e pubblicate la vostra foto sul gruppo Facebook entro il 30 ottobre. Non vedo l’ora di vedere le vostre foto!

A presto, allora!

Rita

Cestino di cetriolo

cestono di cetriolo

Oggi voglio farvi vedere come realizzare con pochissimi e sapienti tagli una decorazione del piatto 100% VisualFood©.

Si tratta di un VisualFood© multifunzione, perché può essere impiegato non solo come decorazione VisualFood, ma anche come:

  • piccolo contorno
  • segnaposto da stuzzicare con l’aperitivo
  • mini-pinzimonio monoporzione.

Chiamato anche garde-manger (contenitore per cibi che si mangia a sua volta), il cestino di cetriolo è un esempio perfetto del concetto di food-design democratico, qual è il VisualFood. Perché è Food design… è chiaro: crea emozioni, attrae lo sguardo e conquista a prima vista,  facendo esclamare “Oh, che bello!”. Allo stesso tempo però è facilmente realizzabile da tutti, a patto che se ne conosca la tecnica e che si usino gli attrezzi giusti. In questo caso degli spelucchini super-affilati.

Per la tecnica, basta seguire le istruzioni qui di seguito. Come tutte le tecniche, una volta appresa potrete applicarla su altri tipi di alimento: sugli agrumi, sulle verdure (zucchine, peperoni, patate, etc), sulle baguette… immaginate che carini dei cestini di baguette come fingerfood? Ecco un’altra cosa da aggiungere alla lista di cose da provare!

Bando alle ciance, mettiamoci all’opera! Continua a leggere

Decoriamo i piatti con fiocchi e ghirlande di cetriolo

piatto decorato con fiocchi di cetriolo

Eccoci al nostro secondo appuntamento con le decorazioni del piatto. In questo video vi faccio vedere come realizzare con il solo uso di uno spelucchino affilato delle guarnizioni semplici e carine per decorare i vostri piatti.

piatto guarnito

Le guarnizioni che vi mostro sono rigorosamente VisualFood®, vade a dire che dopo aver deliziato lo sguardo e regalato emozioni, possono essere tranquillamente condite e mangiate come un qualsiasi altro contorno.

Sia la guarnizione del piatto che il fiocco sono realizzati con la stessa tecnica, una tecnica che io ho chiamato “fold-in“, vale a dire “piega verso l’interno”.

Godetevi il video e fatemi sapere come va!

 

Come fare una rosa di pomodoro

rosa di buccia di pomodoro

A volte basta davvero poco per rendere un piatto speciale. Pensate all’emozione che può creare una rosa rossa, come questa qui di fianco, nel piatto.

Per imparare a realizzarla basta seguire il video-tutorial qui in basso.

Il coltello ideale per questo tipo di taglio è lo spelucchino curvo.

Con questo post vogliamo inaugurare una sezione del blog dedicata esclusivamente alla decorazione del piatto.

Buon divertimento con il VisualFood®!

Le mie cocciolivelle su Vivere Light di maggio

Con questo numero si chiude un anno di collaborazione con la rivista “Vivere Light“, il mensile su cucina, benessere, cura del verde e degli animali.
E a proposito di animali, il VisualFood di questo mese sono le mie già note “Cocciolivelle“, ovvero coccinelle di pomodorini datterini e olive, una combinazione di colori e di sapori perfetta per questa guarnizione VisualFood. Continua a leggere